1148-tuscia.png

MERAVIGLIE E SEGRETI DELLA TUSCIA

Lago di Bracciano, Borgo antico di Calcata, il BUNKER Atomico del Soratte

Partenza: Al momento non ci sono partenze previste

Partenza ore 6,30 da Camucia, soste a Castiglion Fiorentino e Cesa per carico partecipanti.
Proseguimento per il LAGO DI BRACCIANO e sosta lungo il percorso per relax. Arrivo al Borgo di Trevignano Romano. Affacciato sulla sponda settentrionale del Lago di Bracciano, si trova il borgo di Trevignano Romano, circa a cinquanta chilometri a nord di Roma, è meta scelta da tanti romani per una gita al lago e per staccare la spina dal caos capitolino. Trevignano fu costruito su una rupe di lava leucitica all'estremità del cratere di un antico vulcano. Luogo di rilassanti passeggiate, con un lungolago ampio e curato, con spazi verdi, ristorantini, spiagge e zone ombreggiate dove poter sostare, ma anche meta di una gita culturale per la sua storia e la sua architettura medievale. Dopo una passeggiata nel bellissimo paese lacustre, partenza per il Borgo Antico di CALCATA. All’arrivo ci attende una breve passeggiata per raggiungere la parte più bella del borgo. Calcata è il paese delle streghe, il paese degli hippie e degli artisti. Visitare Calcata significa scoprire uno dei borghi più belli del Lazio, fare un salto nel medioevo e vivere atmosfere che ormai sembrano perdute. Calcata, che dall'alto della sua rupe tufacea pare dominare la Valle del Treja, si trova a soli 40 km a Nord di Roma. Il piccolo borgo dell'estremo sud della Tuscia fa parte della provincia di Viterbo ed è inserito nella lista dei borghi più belli d'Italia. Visita libera e pranzo al sacco o con prenotazione di un ristorante (da richiedere all’iscrizione).
Alle 14,00 partenza per il BUNKER ATOMICO del Monte Soratte. Lasciato il Bus dopo una breve passeggiata si giunge all’ingresso del grande complesso militare. L’ingresso con visita guidata è a pagamento ( € 10) e va comunque prenotato al momento dell’iscrizione perché occorre prenotare con molto anticipo il turno d’ingresso. Il percorso sarà accompagnato da una guida obbligatoria. Per chi abita nelle zone limitrofe, il Monte Soratte e il Bunker sono sempre stati oggetto di leggende e di racconti dei propri nonni che parlavano di una montagna piena di oro, il cosiddetto “oro di Mussolini”. E pare anche che qualche avventuriero alla ricerca dell’oro ci sia stato e abbia provato a entrare in questo fantomatico Bunker, Lo abbiamo definito volutamente “fantomatico” perché fino a qualche anno fa la sua esistenza era ancora avvolta nel mito. Le Gallerie del Monte Soratte, o più comunemente Bunker di Soratte, sono una delle più alte opere di ingegneria militare di tutta Europa, lunghe circa 4 km, scavate a partire dal 1937 per volere di Benito Mussolini e che sarebbero dovute fungere da rifugio antiaereo per i vertici dell’Esercito italiano. Naturalmente, come per tutti i nascondigli militari, ufficialmente questo luogo non era altro che una fabbrica di armi, in questo caso quelle della Breda.
Era il 1943 e la Seconda Guerra Mondiale imperversava seminando vittime e terrore. Nei lunghissimi mesi dal settembre 1943 al maggio 1944, il Bunker Soratte fu scelto per diventare rifugio delle truppe naziste, quando il Comando Supremo del Sud occupò il Soratte per poi fuggirne dopo il bombardamento del 12 maggio. Da qui a oltre la metà degli anni ’60, quel Bunker, così pregno di drammi e di storie umane ancor prima che militari, lasciò posto a un silenzio assordante, riempito solo nel 1967 dai nuovi lavori che lo vedevano diventare, giorno dopo giorno, quello che sarebbe stato fino al 1972 il rifugio anti atomico per il Presidente della Repubblica e per tutto il governo qualora la Guerra Fredda avesse sganciato su Roma un attacco atomico. Dopo la visita guidata ritrovo dei partecipanti al bus e partenza per il rientro alle ore 17,00 circa.
Arrivo previsto per le ore 20,30 circa.

La quota comprende:

Viaggio in Bus GT, pedaggi e parcheggi, spese autista; assicurazione spese mediche e bagaglio.

La quota non comprende:

Pranzo, mance, extra personali in genere; biglietto d’ingresso e visita guidata al Bunker del Monte Soratte € 10,00.

Documenti necessari:

Supplementi / Riduzioni:


Note:

ISCRIZIONI ENTRO IL 26 FEBBRAIO 2022 Versamento di € 20,00 per l’iscrizione Saldo completo entro il 20 MARZO 2022


Allegati:

Scarica il programma in formato pdf