1625-trieste.png

Trieste - Regina dell'Adriatico

Partenza: 17/07/2021

17 Luglio- Ore 4,30, Ritrovo dei partecipanti e partenza in Bus GT per il Friuli. Soste per relax lungo il percorso autostradale via Bologna- Padova-Mestre. Arrivo alle ore 11,30 ca. nel Golfo di Trieste e al Castello di Miramare, breve passeggiata nel lungomare per raggiungere l’ingresso del Parco e del Castello. Incontro con la guida e inizio della visita guidata. Il Castello è stato residenza dell'Arciduca Ferdinando Massimiliano d'Asburgo e di sua moglie Carlotta del Belgio. Il Castello si tr ova in una posizione incantevole, su un promontorio roccioso proteso verso il Golfo di Trieste. Più che un castello in senso stretto è un esempio di residenza principesca del XIX secolo, frutto di quello stile eclettico che tanta parte ebbe nella storia dell'architettura di quel periodo. Costruito tra il 1856 e il 1860 sotto l'attenta supervisione dell' Arciduca che seguì personalmente sia la progettazione della dimora che l'allestimento del vasto parco (oltre 22 ettari), un giardino all'inglese e all'italiana, ricco di piante rare, sculture e laghetti, che scende con ampi gradoni verso il mare. Anche la famosa Principessa Elisabetta “Sissi” Imperatrice d’Austria e regina d’Ungheria, ha soggiornato per ben 14 volte in questo spettacolare maniero.(Per la visita guidata il gruppo sarà diviso in gruppetti di 15 persone ed entreranno scaglionati ogni 15 minuti sempre seguiti dalla guida). Al termine della visita tempo a disposizione per uno spuntino e relax nel parco. Alle 14.30 breve trasferimento in bus all’ingresso della Grotta del Gigante. Visita guidata all’interno della Grotta che detiene il primato per avere al suo interno la più grande sala/grotta del mondo con l’altezza di 114 m, la larghezza di 70 metri e la lunghezza di circa 280 mt. La Grotta Gigante è una grotta carsica, esplorata nel 1840 e aperta al turismo dal Club Touristi Triestini già nel 1908 Il suo volume è di 365.000 metri cubi. Durante la visita si percorrono 850 metri e si scende fino a 100 metri di profondità. La temperatura interna è costante e pari a 11°C. Per ragioni di sicurezza, l'accesso è consentito solo con visita guidata.
Se qualche partecipante non vorrà entrare potrà attendere il resto del gruppo presso il centro accoglienza della Grotta.Il Centro accoglienza visitatori dispone di una sala multimediale per permettere l'esplorazione anche alle persone con disabilità, grazie a un accuratissimo rilievo a laser scanner realizzato dall'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale. Al termine della visita trasferimento presso il Piazzale del Faro della Vittoria e sosta per ammirare il panorama della città di Trieste e sul Golfo fino alla Penisola d’Istria. Nel caso in cui il Faro fosse chiuso si prosegue fino al Lungomare di Trieste centro. Tempo per una piacevole passeggiata nel vivace centro storico. In serata sistemazione in Hotel. Cena in ristorante con acqua inclusa.Dopo cena per chi vuole passeggiata in centro fino a Piazza dell’Unità aperta nel lungomare con la sua spettacolare illuminazione. Pernottamento.
18/7- Prima colazione a Buffet in hotel. Incontro con la guida e visita per l’intera mattina al centro storico della città mitteleuropea.
La città posta nei pressi del confine sloveno è un misto di culture tra Italiana, Austro-Ungarica e Slava. Tanti i suoi punti di interesse come la centralissima e scenografica Piazza Unità d'Italia, con i caffè storici, il canal Grande e il Borgo Teresiano, le piazze e i tanti Palazzi in stile Asburgico; il lungomare con il rinomato Molo Audace. La città è ricca anche di luoghi di culti di diverse religioni: Anglicana con la Chiesa di via S. Michele, Ebraica con la Sinagoga tra le più grandi d'Europa, Greco Orientale di S. Nicolò, Serbo-Ortodossa con S. Spiridione e per finire la Cattolica con la Basilica Cattedrale di S. Giusto il più importante edificio religioso cattolico di Trieste e sorge sulla sommità dell'omonimo colle che domina la città.
L'aspetto attuale della Cattedrale deriva dall'unificazione delle due chiese preesistenti: la Chiesa di Santa Maria e la Chiesa dedicata al martire San Giusto, patrono della città di Trieste. L'unione venne fatta tra il 1302 e 1320, dando così alla città una cattedrale maestosa. Nell'operazione di fusione venne abbattuta una navata; la pianta della Cattedrale diventò, così, a cinque navate.
Al termine trasferimento del gruppo al ristorante nel lungomare del centro per il pranzo con bevanda inclusa.
Nel pomeriggio ritrovo dei partecipanti e partenza per Redipuglia. E’ doverosa una sosta a questo sito, il più grande Sacrario Militare Italiano, sorge sul versante occidentale del Monte Sei Busi che nella Prima Guerra Mondiale fu aspramente conteso perché, pur se poco elevato, consentiva dalla sua sommità di dominare, per ampio raggio, l'accesso da Ovest ai primi gradini del tavolato carsico.
La monumentale scalea sulla quale sono allineate le urne dei centomila caduti e che ha alla base quella monolitica del Duca d'Aosta, comandante della Terza Armata, dà l'immagine dello schieramento sul campo di una Grande Unità con alla testa il suo Comandante. Nel Sacrario di Redipuglia sono custoditi i resti mortali di 100.187 caduti: 39.857 noti e 60.330 ignoti. Ai piedi del Sacrario si trova il Museo della Grande Guerra "Casa III Armata". Dopo una sosta per la breve visita partenza partenza per il rientro. Soste lungo il percorso autostradale anche per la cena libera.. Arrivo a Camucia previsto per le ore 23,00 circa.

La quota comprende:

Viaggio in bus GT; pedaggi e parcheggi, spese autisti; prenotazione gruppo visita guidata (con 2 o 3 guide), biglietto d'ingresso e noleggio Auricolari obbligatori per il castello di Miramare; visita guidata a Trieste di mezza giornata; n°1 mezza pensione in hotel 3 stelle centrale a Trieste; prima colazione buffet; 1 pranzo in ristorante; Bevanda ai pasti; Assicurazione Globy Allianz spese sanitarie e bagaglio, accompagnatore agenzia..

La quota non comprende:

Ingresso alla Grotta del Gigante (€ 10 per adulti e 5 per bambini), , mance, extra personali in genere e tutto quanto non espressamente menzionato alla voce, “la quota comprende”.

Documenti necessari:

Supplementi / Riduzioni:

QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 210,00 (con un minimo di 40 partecipanti) € 235 con un minimo di 30 partecipanti Suppl. Singola e 30,00 Quota per bambini fino a 12 anni di età sistemati in camera con 2 adulti € 170,00

Note:

PAGAMENTI: Acconto alla prenotazione €70,00 p.p.; SALDO 15 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA DOCUMENTI NECESSARI per formalità alberghiere: Carta d'identità


Allegati:

Scarica il programma in formato pdf