1825-Trenino del Bernina.jpg

Trenino Rosso dei Ghiacciai - Lago di Como, Villa Carlotta e Bellagio

Viaggio di 2 giorni

Partenza: 23/05/2020

1° giorno  - Partenza da Passignano s.T. (Agip Oliveto) alle ore 4.45, Camucia (COOP) ore 5,00 per la Lombardia. Soste lungo il percorso autostradale per relax. Arrivo in mattinata a Como e inizio del per corso panoramico seguendo la strada costiera occidentale del LAGO DI COMO. Arrivo a Cadenabbia-Tremezzo e sosta per visita a Villa Carlotta. Ci accoglierà il suo magnifico parco botanico e le sue sale ricche di capolavori d’arte.
Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza: qui capolavori della natura e dell'ingegno umano convivono armoniosamente in 70.000 mq tra giardini e strutture museali. In una conca naturale, tra lago e montagne, il marchese Giorgio Clerici fece edificare alla fine del 1600 una splendida dimora, imponente ma sobria, circondata da un giardino Grigne e Bellagio. La villa si è arricchita di numerosissimi capolavori d’arte, oggi esposti al suo interno, come le sculture di Antonio Canova e i dipinti di Francesco Hayez. Nello spettacolare parco affacciato sul lago che si estende su 8 ettari, in questo periodo di piena fioritura, si possono ancora apprezzare i diversi stili che vi si sono susseguiti, dal giardino all’italiana originario, con le alte siepi a comporre figure geometriche, parapetti e balaustre; giochi d’acqua e statue, al giardino all’inglese del periodo romantico, sino alle realizzazioni della fine dell’Ottocento, con il bosco dei rododendri, le camelie e le azalee su tutte, che fanno del parco un vero e proprio orto botanico.
Al termine della visita sosta a Tremezzo unico borgo della provincia di Como appartenente all'esclusivo club dei Borghi più belli d'Italia, rinomata località che ha ospitato nomi illustri quali Giuseppe Verdi, la Regina Vittoria, il Kaiser Guglielo II° , Giuseppe Parini ecc. Pranzo libero. Per chi vuole possibilità di visitare il celebre pittoresco borgo di Bellagio con una brevissima traversata in battello di 5 minuti. Bellagio oltre ad essere conosciuto in tutto il mondo come straordinario borgo storico e romantico, gode di un microclima temperato paragonabile a quello della riviera ligure. Questa caratteristica lo ha fatto divenire una delle prime destinazioni vacanziere dell’Italia del Nord . Tempo libero per relax. Alle ore 16,00 partenza in Bus per l'Hotel 3/4 stelle in Val Chiavenna o Valtellina. All'arrivo sistemazione nelle camere riservate . Cena e pernottamento.
-
2° giorno - Prima colazione in Hotel e partenza in Bus per la SVIZZERA. Dopo aver attraversato il Passo del Maloja a 1880 mt. si costeggiano i Laghi alpini di Sils e Silvaplana si raggiunge la famosissima cittadina di SANKT MORITZ, una delle più celebri località turistiche al mondo tutt'ora frequentata dal Jet Set Internazionale. All'arrivo passeggiata e visita libera del centro con i lussuosi Hotels e negozi di grandi marchi di moda e gioielleria. Alle ore 12,00 ca. pranzo in ristorante panoramico a St. Moritz con menù tipico Engadinese. Alle ore partenza con il Trenino del Bernina delle Ferrovie Retiche Svizzere, chiamato "trenino rosso dei ghiacciai" per lo straordinario anche viaggio verso le vette delle Alpi Svizzere attraversando le alte vallate alpine, e costeggiando borghi montani fino all'altezza dei 2250 metri ai dei ghiacciai del Bernina con il grande lago piedi glaciale. Il percorso affascinerà tutti i partecipanti per la stupefacente bellezza del paesaggio incontaminato con le foreste, i villaggi alpini, i laghi e le baite d'alta quota, vallate e vette innevate.. La ferrovia è considerata una delle più ardite ed importanti opere ingegneristiche ferroviarie d’Europa. Dal 7 luglio 2008 il Trenino del Bernina è stato inserito nel patrimonio dell’UNESCO, ricevendo il titolo di Patrimonio Mondiale dell’Umanità come bene culturale, in quanto capolavoro tecnico Italo-Svizzero. Con l’ottenimento di tale riconoscimento, la ferrovia Retica entra a pieno titolo nella storia come la ferrovia più alta d’Europa ed è stata riconosciuta come meta turistica. È una delle linee ferroviarie più suggestive al mondo, con un’eccezionale qualità tecnica, in quanto possiede caratteristiche uniche in ogni suo particolare.
Dopo oltre 2 ore di percorso arrivo alla Stazione Ferroviaria di TIRANO in Valtellina. Incontro con il Bus e partenza per il rientro. Soste lungo il percorso seguendo l'autostrada per Milano e Bologna. Cena libera. Arrivo previsto per le ore 23,30.

La quota comprende:

  • Viaggio in Bus GT
  • Pedaggi e parcheggi
  • Spese autista
  • Biglietto d'ingresso alla Villa e al parco di Villa Carlotta
  • Mezza pensione in Hotel 3/4 stelle in Valtellina o Valchiavenna
  • Pranzo in ristorante panoramico a St. Moritz
  • Bevande ai pasti (¼ di vino e ½ acqua minerale in Italia e una bevanda a scelta in Svizzera)
  • Prenotazione e biglietto ferroviario per il trenino Rosso del Bernina nella tratta da St Moritz a Tirano
  • Assicurazione personale spese mediche e bagaglio
  • Accompagnatore Agenzia

La quota non comprende:

  • Mance
  • Extra personali in genere
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Documenti necessari:

  • Carta Identità

Supplementi / Riduzioni:

Supplemento sistemazione in camera singola: 20,00 €