1026-gargano.jpg

Isole Tremiti e Gargano

Viaggio di 2 giorni

Partenza: 01/05/2020

1 Maggio - Partenza alle ore 5,00 da Camucia (Caserma Carabinieri), Passignano (Oliveto) e altre localitàconcordate. Soste lungo il percorso per relax. Arrivo in mattinata in Puglia e inizio del percorso alla scopertadelle bellezze del promontorio del Gargano costeggiando la città portuale di Manfredonia. Si sale per laspettacolare strada panoramica verso gli 800 metri della cittadina medioevale di Monte Sant'Angelo.Visita della notissima basilica medioevale di San Michele Arcangelo, uno dei Santuari più antichid'Italia, risale infatti al 493 d.C. La prima sede ancor oggi visitabile è stata ricavata all'interno diuna grotta. Dopo l'ultima tappa nella penisola italiana da qui partivano nel medioevo, forti dellaprotezione di S. Michele, gli eserciti dei Crociati per la Terra Santa. Suggestiva la visita del complessoricco di storia e opere d'arte riconosciuto come Patrimonio Mondiale UNESCO. La città si snoda insinuose stradine e vicoli nei caratteristici quartieri medioevali con una infinità di casette dell'epoca a schiera e piccoli negozietti artigianali. Merita per una visione d'insieme una sosta al belvederedi Via Cristoforo Colombo. Tempo libero per il pranzo. Alle ore 14,00 partenza per Mattinata e le zone costiere di Baia delle Zagare, Pugnochiuso fino alle lunghe spiagge di Pizzomunno e Vieste. Visita con guida al centro storico di VIESTE, la Perla del Gargano. Il borgo antico, adagiato su un roccione che domina il mare, ha mantenuto i tratti della sua origine medievale con le viuzze irregolari, le piazzette vista mare e le bianche casette a schiera caratterizzate da piccoli ballatoi e unite, in corrispondenza delle stradine, da piccole arcate. Qui sono numerosi i punti di interesse a partire dal Castello, costruito nel 1240 a scopo difensivo eoggi sede di un reparto della Marina Militare. Poco distante,sorge la bellissima Cattedrale dell’Assunta,una delle più antiche chiese romaniche di Puglia che custodisce la statua lignea della Madonna di Santa Maria di Merino, protettrice della città. Altra meta degna di nota, a pochi passi, è la Chianca amara, “pietra del sangue e delle lacrime”, granderoccia dove, nel 1554, furono decapitati cinquemila viestani dai pirati turchi. A pochi centinaia di metriaffacciato sulla Spiaggia di San Lorenzo il nostro Hotel 4 stelle. Sistemazione nelle camere riservate. Cena epernottamento. Per chi vuole dopo cena una breve passeggiata nel lungomare fino al porto turistico o al centro storico.
-
2 Maggio - Prima colazione a buffet e alle ore 8,00 partenza per Rodi Garganico. All'arrivo imbarco sullamotonave per le ISOLE TREMITI. Dopo circa un ora di navigazione arrivo a San Domino, una delle isoledell'arcipelago. Colpirà subito tutti i partecipanti la bellezza dei colori dell'acqua cristallina e il contrasto conla roccia bianca delle isole. Con la guida inizieremo il tour che ci condurrà anche all'isola di San Nicola dove sitrova il tipico borgo di pescatori e la chiesa di Santa Maria a mare. Conosciute anche come Diomedee, leTremiti rappresentano un piccolo angolo di paradiso che attrae ogni anno migliaia di turisti grazie al marelimpido, i fondali puliti, il clima gradevole. L’arcipelago è composto da cinque isole: San Domino, SanNicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa. San Nicola, considerata un museo a cielo aperto, ricchissima dimonumenti, è testimonianza della storia delle isole: torri, fortificazioni imponenti, muraglie, chiese e chiostridi una fortezza-abbazia, Santa Maria a Mare, che ricopre un rilevante interesse storico e artistico. In epocamedioevale l’abbazia di San Nicola diede ospitalità ad illustri personaggi, tra cui un paio che poi divenneropapi e fu anche assalita e depredata di pirati che trucidarono i monaci cistercensi, sostituiti dopocirca un secolo dai Canonici Lateranensi. L'abbazia, definita la Montecassino in mezzo al mare per la sua imponenza, conserva mosaici pavimentali dell’XI secolo e un crocifisso del XIII secolo. San Domino, l'isola più estesa, è la più bella dalpunto di vista paesaggistico e naturalistico, ricoperta com’è da una foresta di pini d'Aleppo,tanto che un tempo era chiamata dai monaci benedettini l’Orto del Paradiso. Intorno all'isola troviamo la grotta del Bue Marino, la grotta delle Viole, la grotta delle Rondinelle, tutte visitabili con la barca. Una curiosità: in questa isola proprio su Cala Matano aveva la casa Lucio Dalla che spessissimo viveva qui e proprio questo "profondo mare" ha dato l'ispirazione di tante sue conosciutissime canzoni.Tempo a disposizione per chi vuole effettuare il giro delle isole in barca. Ritrovo dei partecipanti alristorante e pranzo con menù di pesce. Nel pomeriggio alle ore 17,00 ritrovo dei partecipanti e partenza inbattello per il ritorno.All'arrivo sistemazione in Bus e partenza per il rientro. Soste lungo il percorso per relax e cena libera. Arrivoprevisto per le ore 24,00.

La quota comprende:

  • Viaggio in Bus GT, pedaggi e parcheggi, spese autista;
  • visita guidata a Vieste;
  • una mezza pensione in hiotel 4 stelle a Vieste, acqua minerale alla cena;
  • passaggio marittimo in
    battello dal Gargano alle Isole tremiti e ritorno, tassa di sbarco;
  • visita guidata alle Tremiti;
  • pranzo in ristorante con menù a base di pesce alle Isole tremiti;
  • assicurazione personale Spese Mediche e
    bagaglio;
  • accompagnatore agenzia.

La quota non comprende:

Eventuali extra personali, mance, escursione in battello intorno alle Isole,
tutto quanto non riportato alla voce "la quota comprende".


Documenti necessari:

  • Carta Identità

Supplementi / Riduzioni:

Supplemento singola: € 25,00